ALLINEATORI INVISIBILI E DISORDINI TEMPORO-MANDIBOLARI

ALLINEATORI INVISIBILI E DISORDINI TEMPORO-MANDIBOLARI

 

ALLINEATORI INVISIBILI E DISORDINI TEMPORO-MANDIBOLARI

Trattamento ortodontico ormai in auge e che molti pazienti prediligono in quanto “invisibile” rispetto ai classici brakets e fili ortodontici. Però, queste mascherine possono essere la causa dell’insorgenza di disordini temporomandibolari? E’ nata una bella discussione “online” tra esperti internazionali su questo argomento. Un collega ha riportato la sua sensazione che alcuni pazienti possano sviluppare sintomi all’articolazione temporomandibolare durante il periodo di trattamento ortodontico e ha chiesto prove scientifiche al riguardo.

I “nostri” Steven Bender, Chuck Greene e Barry Glassman (pilastri indiscussi per il management dei disordini temporomandibolari) sono stati tra i partecipanti di spicco alla discussione, al termine della quale il take home message è stato :

“Dobbiamo identificare i predittori/fattori di rischio di base per questo possibile evento. L’ipervigilanza e le scarse capacità di far fronte allo stress possono essere fattori interessanti da studiare e per cui identificare prontamente il paziente prima di iniziare tale trattamento”